T’AL CNUSCI? VOCABOLARIO MATERIALE E SPIRITUALE DEL DIALETTO BOSCAIOLO

In questi decenni, a partire dagli anni Ottanta, la Globalizzazione ha cercato di omologare non solo i Mercati, ma anche gli usi e i costumi della miriade di popolazioni del pianeta. E quindi mai come in questo periodo storico si è visto un fiorire di ricerche, di articoli e di pubblicazioni tese a riacquisire quell’identità che pareva perduta. Nel territorio dell’Alto Reno, e in particolare nelle terre alte, sono numerose queste realtà culturali. Recuperare l’identità, in questa Terra di Mezzo tra l’Emilia e la Toscana, significa ripercorrere e documentare quello che facevano i nostri antenati: le modalità del costruire, dell’abitare, del coltivare e del curare il bosco, dell’allevare gli animali, del nutrirsi, del divertirsi, dello stare assieme, dell’esprimere la propria spiritualità, dello scrivere… e del parlare. Il linguaggio ci può raccontare molto di un popolo. E il linguaggio dei nostri antenati si esprimeva nei dialetti che caratterizzano ogni etnia, ogni comunità umana.
Info
ISBN :
Pagine :
Anno :
9788868322069
418 Colore
2024
Collana :
Formato :
Senza Radici Non Si Vola
Cartonato rigido 15x21
ISBN :
9788868322069
Pagine :
418 Colore
Anno :
2024
Collana :
Senza Radici Non Si Vola
Formato :
Cartonato rigido 15x21
Autore
No data was found
Correlati
Diario di un giovane arbitro Anni 1977/78
Edgardo Ferrari
T’AL CNUSCI? VOCABOLARIO MATERIALE E SPIRITUALE DEL DIALETTO BOSCAIOLO
Federico Mion
C'era una volta la cenere
Anna Nasci
Il Talento del Vento
Bruno Lorenzini
La storia del basket porrettano vol.2
Graziano Castagnoli
I mulini della montagna Tosco/Emiliana e sua maestà la castagna
Romano Mellini
Sergio Alfredo Ferroni
Con la testa in cielo e i piedi per terra
Torna su